Ippocastano: malattie, insetti e rimedi

1) Minatrice fogliare dell'ippocastano (Cameraria ohridella)

E' un lepidottero minatore fogliare che Infesta esclusivamente l'ippocastano, in particolare quello a fiori bianchi (Aesculus hippocastanum). Il danno è causato dalle larve che si nutrono all'interno delle foglie, scavando mine (di colore bianco-marrone). Il progressivo deperimento degli ippocastani lo si ha in concomitanza con la presenza di altre fitopatie quali antracnosi (Guignardia aesculi) e bruciore non parassitario, quest'ultimo dovuto all'azione di sale, metalli e inquinamento dell'aria. Con quest'ultime patologie, si può avere una filloptosi del 100% in agosto: le foglie imbruniscono, seccano e quindi cadono. La Cameraria ohridella non punge e non è pericolosa per l'uomo.
Come si affronta l'infestazione? CLICCA QUI

Per maggiori informazioni chiama allo 0547-382151

2) Antracnosi dell'ippocastano (Guignardia aesculi)

Il sintomo caratteristico di questa patologia è rappresentato dalla comparsa di piccole macchie decolorate distribuite su tutta la foglia. Con il passare del tempo le aree infette necrotizzano e si ampliano fino a confluire tra loro, interessando un'ampia porzione del lembo fogliare. Le piante gravemente colpite possono presentarsi in gran parte spoglia già a fine estate per la caduta anticipata delle foglie disseccate. Queste alterazioni fogliari non devono essere confuse con il bruciore non parassitario, che si manifesta in estate con bruciature e disseccamenti sui margini delle foglie, provocato da squilibri idrici e da inquinamento atmosferico.
Come si affronta l'infestazione? CLICCA QUI

Per maggiori informazioni chiama allo 0547-382151

3) Bruciore non parassitario

E' una sintomatologia non parassitaria. Si manifesta inizialmente con una necrosi localizzata prevalentemente lungo i margini fogliari e dopo una certa epoca non è più distinguibile da quella prodotta da Guignardia aesculi (antracnosi dell'ippocastano). Generalmente, è causata da stress ambientali e squilibri idrici.
Come si affronta l'infestazione? CLICCA QUI

Per maggiori informazioni chiama allo 0547-382151